Final Eight di Gubbio: i magnifici 21 allievi del Venezia di Michele Serena

12 06 2008

Michele Serena ha scelto i ventuno allievi del Venezia che domattina saliranno sul pullman alla volta di Gubbio, dove da domani saranno impegnati nelle Final Eight che dal 13 al 19 giugno assegnano lo scudetto tricolore degli allievi nazionali. I convocati sono: i portieri Dozic Mbha (classe 1991), Nicola Maggio (1993) e Marco Darsiè (’93); i difensori Andrea Bertolini (’91), Alessandro Lorusso (’91), Andrea Moretto (’91), Luca Palmieri (’91), Francesco Prete (’91), Tommaso Silvestri (’91) e Alessandro Squicciarini (’91); i centrocampisti Gianmarco Conti (’92), Matteo Malagò (’91), Elia Robelli (’91), Giacomo Spresian (’91), Riccardo Vio (’91), Luca Voltolina (’91), Manuel Zamarian (’91) e Alvise Benedetti (’92); gli attaccanti Matteo Chinellato (’91), Nicolò Silotto (’91) e Gianmarco Catto (’92). Della comitiva farà parte anche lo sfortunato Yassine Ennasri che nella partita di ritorno degli ottavi di finale con la Juventus, dopo aver segnato il gol dell’1-1 nell’ultimo minuto di recupero dell’incontro, si è gravemente infortunato durante la disputa dei tempi supplementari e sarà operato a fine mese ai crociati del ginocchio destro. Oltre a Michele Serena seguiranno la squadra arancioneroverde in questa prestigiosa trasferta umbra il responsabile del settore giovanile del Venezia, Fabiano Speggiorin, l’allenatore Massimo Tamellini, il preparatore atletico Luigi Vavasori e il massaggiatore Carlo Boscolo. Gli allievi del Venezia esordiranno sabato (alle 17.30 ) contro i pari età del Parma allo stadio Morandi di Umbertide. Poi domenica, sempre alle 17.30, affronteranno a Gubbio la Roma e martedì (alle 10.30) l’Empoli di nuovo a Umbertide. La prima classificata del girone disputerà giovedì 19 giugno a Gubbio la finale per il titolo italiano con la vincente dell’altro girone composto da Inter, Milan, Atalanta e Brescia. Anche il presidente del Venezia, Arrigo Poletti, seguirà nel prossimo weekend la formazione di Michele Serena in questa sua esaltante avventura che dà lustro a tutta la società lagunare.    





Sono Parma, Roma e Empoli le avversarie del Venezia nelle Final Eight di Gubbio

3 06 2008

Si sono svolti questo pomeriggio, presso la sede della Figc settore giovanile scolastico di via Po a Roma, i sorteggi della fase finale del campionato allievi nazionali che si svolgeranno a Gubbio dal 13 al 19 giugno e che assegneranno il titolo di campione d’Italia allievi. Come noto, gli arancioneroverdi di Michele Serena hanno  negli ottavi clamorosamente eliminato i pari età della Juventus che prima di domenica non erano mai stati eliminati dalle Final Eight nazionali. Inoltre gli allievi del Venezia sono l’unica squadra di serie C che si è guadagnata un posto tra le otto finaliste. Del girone del Venezia fanno parte le formazioni allievi di Parma, Roma e Empoli, tutti settori giovanili tradizionalmente di prima qualità e di ottimo valore. Gli arancioneroverdi affronteranno sabato 14 giugno (alle 17) il Parma nello stadio Morandi di Umbertide e il giorno successivo sempre alle 17 la Roma al Barbetti di Gubbio. Martedi 17 giocheranno invece ad Umbertide (alle 10,30), contro l’Empoli. Le vincenti dei due gironi disputeranno la finale giovedi 19 giugno a Gubbio. Molto equilibrato appare anche l’altro girone delle Final Eight formato da quattro lombarde famose per l’attenzione che ripongono nel loro settore giovanile e cioè gli allievi di Inter, Milan, Atalanta e Brescia. Favoritissimi nella corsa allo scudetto degli allievi sono i neroazzurri dell’Inter e che negli ottavi hanno eliminato (0-1, 0-0) la Lazio. Purtroppo gli allievi del Padova non ce l’hanno fatta a passare il turno cedendo in entrambe le partite di andata e ritorno (0-2, 1-2) alla fortissima Roma. 





Allievi, ora doppia sfida con il Lecce

23 04 2008

Se i giovanissimi arancioneroverdi del ’93 affronteranno il Bari nei sedicesimi dei playoff delle finali nazionali di categoria, un altro avversario pugliese è toccato in sorte agli allievi nazionali del 1991 del Venezia, già promossi alla seconda fase da un paio di settimane con il primo posto nel loro girone, che infatti dovranno incontrare il Lecce nelle due partite ad eliminazione diretta del prossimo mese: all’andata (domenica 11 maggio) nel capoluogo salentino e nel ritorno di Mira del 18 sperando che nel frattempo si provveda a sistemare al meglio il prato dello stadio comunale della Riviera del Brenta… Leggi il seguito di questo post »





Anche i giovanissimi ai playoff nazionali

22 04 2008

Dopo gli allievi 1991 del Venezia anche i giovanissimi arancioneroverdi ’93 di Daniele Fortunato hanno centrato l’obiettivo delle qualificazioni alle finali nazionali: domenica scorsa, nell’ultima giornata di campionato, dovevano assolutamente vincere a Portogruaro e l’hanno fatto a suon di gol con un perentorio 6-0 inflitto ai pari età del PortoSummaga grazie ad una doppietta ciascuno di Magrassi e Dell’Andrea e alle reti di Giugie e Scaramal. I giovanissimi del Venezia hanno così chiuso il girone triveneto al terzo posto… Leggi il seguito di questo post »





Poggi verso l’ottava stagione nel Venezia

15 04 2008

Al termine della trasmissione di lunedi sera, “Vinciamo con il Venezia”, Paolino Poggi, brillante ospite della puntata assieme all’amico Mattia Collauto, ha confessato d’aver maturato nei giorni scorsi l’intenzione di continuare a giocare per un’altra stagione. In verità il trentasettenne di Sant’Elena era sino ad un paio di mesi fa dell’idea di chiudere a giugno la sua entusiasmante carriera nel corso della quale ha realizzato 44 gol in serie A con la maglia del Torino, l’Udinese, il Bari, l’Ancona e la Roma, campione d’Italia nel 2000. Le ragioni che lo hanno invece poi convinto a tornare sui suoi passi sono state essenzialmente due: il suo ottimo finale di stagione e il grande attaccamento alla squadra della sua città. La scorsa settimana Paolo Poggi si era anche incontrato con i presidenti Arrigo e Ugo Poletti che si sono dichiarati felicissimi di potergli allungare il contratto per un altro campionato. Il più amato dai tifosi arancioneroverdi giocherà così la sua ottava stagione, cioè la prossima, con il Venezia dopo l’esordio nel 1989-90, la promozione in serie B nell’anno successivo, i tre campionati 1991-92, 2002-03 e 2003-04 in B e gli ultimi due di C1.





Punto di penalità: un altro rinvio

28 03 2008

Nessuna fumata bianca. Ma neanche nera. La Camera di Conciliazione e Arbitrato dello Sport del Coni non ha infatti preso oggi alcuna decisione in merito all’annosa vicenda del punto di penalizzazione in classifica inflitto al Calcio Venezia e ai sei mesi d’inibizione comminati al suo presidente, Arrigo Poletti, per il ritardo nella presentazione della copia delle garanzie fidejussorie che la società non ha potuto esibire alla Lega Calcio nei tempi dovuti a causa di un problema informatico ai terminali della banca alla quale il Venezia si era affidato. Nell’udienza pomeridiana che si è svolta negli uffici del Coni a Roma, è stato ascoltato l’avvocato Andrea Girardi, legale della società, che avrà modo di presentare entro otto giorni un’ulteriore memoria difensiva. La sentenza è quindi slittata di un paio di settimane ed è prevista per la seconda metà di aprile.





Cresce la febbre per il derby del Penzo

13 03 2008

Continua la prevendita dei biglietti per il derby di S.Elena presso il Venezia Store di via Cecchini 15 a Mestre e presso gli abituali punti vendita ticketone. Ricordando che domenica le biglietterie dello stadio resteranno chiuse, invitiamo i tifosi arancioneroverdi ad affrettarsi ad acquistare i tagliandi per Venezia-Padova e inoltre di presentarsi agli ingressi del Penzo con largo anticipo, visto che, per disposizione dell’osservatorio delle manifestazioni sportive di Roma, la Prefettura di Venezia ha disposto che i biglietti per la partita dovranno essere strettamente personali e nominativi con il divieto assoluto di cessione del tagliando. Rispetto agli altri incontri casalinghi infatti eccezionalmente si potrebbero cerificare dei rallentamenti agli ingressi dello stadio dal momento che i controlli saranno molto scrupolosi e tutti i possessori dei biglietti del derby dovranno presentare anche un documento di identificazione valido (abbonati compresi). Sino a mezzogiorno di oggi sono stati venduti 329 biglietti, 180 dei quali di curva ospiti: una risposta inaspettatamente fredda da parte dei tifosi patavini che comunque al massimo potrammo occupare 1000 posti della curva nord.