ROSA GIOCATORI

1 08 2008

In riferimento al comunicato della Lega pro prima divisione n° 192 del 30 giugno 2008 è stata comunicata la rosa giocatori al 31 luglio 2008, la rosa comprende:ANDERSON, APREA, COLLAUTO, CORRADI, DRASCEK, GALUPPO, GARDELLA, MALATESTA, MANDORLINI, POGGI, REBECCA, RUFFINI, TRICOLI.





Domani Venezia-Cittadella alle 16.30

25 07 2008
 

Dopo la prima vittoriosa uscita stagionale contro la modesta rappresentativa locale degli Altipiani battuta per 11-0 (tripletta di Momentè), il Venezia di Michele Serena affronterà domani, sempre a Folgaria, in un ben più probante test il Cittadella di Claudio Foscarini (e dell’ex Emanuele Pesoli) che a giugno ha ottenuto ai playoff con Foligno e Cremonese la meritatissima promozione in serie B. Calcio d’inizio alle ore 16.30. Si teme la contestazione degli ultras del Gate 22 che già nell’amichevole di giovedì hanno appeso alla recinzione del Pineta un paio di striscioni contro i fratelli Arrigo e Ugo Poletti.





Domani test al “nuovo” Taliercio

27 05 2008

Ultima fatica prima delle vacanze estive per il Venezia che incontrerà domani al Taliercio in una partita d’allenamento la Primavera del Treviso (inizio ore 16:30), piazzatasi ottava nel proprio girone al termine del campionato. Quella contro i trevigiani sarà l’ultimo di una mini-serie di match amichevoli, dopo quelli già giocati contro Montebelluna (7-1) e Julia (1-1), che la società arancioneroverde ha programmato prima del definitivo rompete le righe di venerdi prossimo. L’infermeria nel frattempo si sta svuotando con Davide Scantamburlo che ormai non soffre quasi più dei fastidi alla schiena e Davide Pradolin e Marcelo Mateos, entrambi vittime di una contrattura, che sono praticamente guariti: i tre comunque continuano a svolgere lavoro differenziato. Prosegue intanto senza sosta il lavoro del gruppetto di giocatori capitanati da Poggi e Collauto di riverniciatura dell’esterno e degli spogliatoi del Taliercio che, per ammissione dello stesso Paolino Poggi, dovrebbe concludersi in un paio di giorni.





I giocatori ridipingono il Taliercio. Domani sera Gran Galà al Casinò

21 05 2008

Il Venezia non se ne sta con le mani in mano come qualche organo d’informazione pervicacemente vorrebbe far credere. Un gruppo di giocatori, capitanati da Mattia Collauto e Paolo Poggi, hanno avuto la bella idea di ridipingere le pareti esterne e gli spogliatoi del centro sportivo Taliercio con i colori sociali, cioè i gloriosi arancio, nero e verde. Da veri e propri imbianchini si sono armati di raschietti, scale, rulli e pennelli e contano di ultimare l’opera, tempo permettendo, alla fine della prossima settimana quando finiranno gli allenamenti e inizieranno anche per loro le vacanze estive. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dal Colorificio San Marco, e nello specifico dalla filiale di viale Garibaldi a Mestre, che ha gentilmente fornito tutto il necessario per la realizzazione di questo progetto. Intanto sul fronte societario si stanno definendo gli ultimi dettagli per la scelta del ritiro che, contrariamente a quanto si vocifera, non avranno per sede nè Levico Terme, nè Molveno, nè Fiera di Primiero, ma un’altra località montana che sarà ufficialmente presentata nei prossimi giorni. Nell’ambito invece dei festeggiamenti dei 100 Anni del Venezia, che è bene ricordare si concluderanno il 14 dicembre, il Casinò di Venezia ospiterà domani sera i massimi dirigenti della società arancioneroverde in un Gran Galà presso la sede di Cà Vendramin Calergi alla quale parteciperanno oltre ai fratelli Arrigo e Ugo Poletti, Vincenzo Marinese, Andrea Seno, Michele Pirro, Fabiano Speggiorin, Leandro Casagrande e Michele Serena, più una larga rappresentanza di giocatori della prima squadra, tutti gli sponsor e quanti sono stati vicino al Calcio Venezia durante la stagione appena conclusa. Ospiti della ricca serata saranno anche grandi nomi dell’imprenditoria triveneta e nazionale. Inoltre è in fase di allestimento per il prossimo autunno una prestigiosa amichevole nella quale saranno premiate le vecchie glorie che hanno fatto la storia del club arancioneroverde, dopo che nello scorso inverno, solo per motivi tecnico-organizzativi, è stata annullata la partita dei Cento Anni con il Torino degli ex Novellino e Recoba.





Brillante Venezia: 7-1 al Montebelluna

14 05 2008

Venezia in palla, con tanta volgia di far bene, nella prima delle due partite amichevoli programmate nell’arco di 24 ore: oggi nel nuovo e gradevole impianto di Castello di Godego contro il Montebelluna che ha appena concluso il campionato di serie D a centroclassifica; domani a Concordia Sagittaria contro la Julia che il prossimo anno farà proprio compagnia ai ragazzi di Lele Pasa nello stesso girone di serie D. Sette a uno il risultato finale a favore degli arancioneroverdi con doppietta di Paolino Poggi, in grande spolvero, e di Mirco Antenucci. E’ tornato felicemente al gol anche Manolo Gennari, mentre le altre reti dei lagunari portano la firma di Daniele Mattielig e Matteo Teoldi. Nel primo tempo Michele Serena ha schierato tra i pali il giovane portiere della Berretti, Marco Striatto, in difesa Pesoli, Pedrelli, Modolo e Teso, a centrocampo Mattielig, Fornaio e Poggi, di punta Antenucci, Gennari e Pepe. Nella ripresa hanno trovato spazio anche Alfonso in porta, Sartoretto e Spolladore della Berretti, oltre a Teoldi e Drascek che saranno pure utilizzati domani a Concordia Sagittaria nell’amichevole con la Julia assieme a Lotti, i fratelli Brevi, Mei, Taurino, capitan Collauto, Conean, Veronese e Mateos che oggi si sono allenati al Taliercio con Paolo Favaretto.

MONTEBELLUNA-VENEZIA 1-7 (1-4): MONTEBELLUNA: Cavarzan, Moroni, Furlanetto, Colman, Nicoletti, Masiero, Schiavon, Ballardin, Bez, Nardi, Alberto. All.: Pasa. VENEZIA (4-3-3): Striatto (1′ st Alfonso); Pesoli (dal 41′ pt Sartoretto), Teso, Modolo (dal 15′ st Spolladore), Pedrelli; Mattielig, Poggi, Fornaio (dal 35′ st Drascek); Pepe, Gennari (dal 26′ st Teoldi), Antenucci. All.: Serena. RETI: 1′ pt Antenucci, 2′ pt Alberto, 15′ pt Poggi (rig.), 16′ pt Antenucci (rig.), 22′ pt Gennari; 18′ st Mattielig, 29′ st Teoldi, 42′ st Poggi.





Playoff giovanissimi: Venezia-Bari 1-2

11 05 2008

Con due reti segnate in apertura d’entrambi i tempi il Bari ha superato per 2-1 il Venezia nell’incontro d’andata dei sedicesimi di finale dei giovanissimi nazionali che si è giocato stamattina al Taliercio davanti ad un folto pubblico. Buona comunque la prestazione offerta dagli arancioneroverdi ’93 di Daniele Fortunato colpiti a freddo già al 2′ da una punizione da 25 metri di De Sario che con l’aiuto del vento si è infilata giusto sotto il sette della porta difesa da Marco D’Arsie. Nel finale del primo tempo il meritato pareggio dei lagunari, anche questo su calcio di punizione dalla lunga distanza magistralmente battuta da Tommaso Melchiori che ha tratto in inganno il portiere ospite. Ancora al 2′ della ripresa il gol che ha risolto la prima sfida a favore dei giovanissimi pugliesi: un rasoterra, forte e preciso, in diagonale di Cascione sul quale D’Arsie nulla ha potuto farci. Nell’ultimo minuto di recupero con Gianluca Collauto il Venezia ha sfiorato anche il pari, ma la sua conclusione, dopo una pregevole azione personale, è finita di poco sopra la trasversa. La partita di ritorno è in programma domenica prossima a Bari.

VENEZIA-BARI 1-2 (1-1)VENEZIA (4-4-2): D’Arsiè; Celegato, Battaiotto (29′ st Schiavon), Giugie, Gavagnin; Soncin (18′ st Collauto), Giacomin (10′ st Corò), Dell’Andrea (31′ st Rocco), Melchiori (15′ st Scultz); Magrassi, Scaramal (25′ st Gardellin). All.: Fortunato. BARI (4-3-2-1): Cosma; Aprile, Marotta, De Sario, Cascione (29′ st Speranza); Spilotros (20′ st Ambrosi), Catalano, Miraglia; Gammone (18′ st Bozzi), Turi; D’Amore (33′ st Iacobbe). All.: Nicassio. RETI: 2′ pt De Sario, 28′ pt Melchiori, 2′ pt Cascione. Ammonito Marotta (B).

Contemporaneamente Michele Serena ha seguito la sua (ex) squadra degli allievi nazionali ’91 che sono stai sconfitti per 1-0 in trasferta dai pari età del Lecce nell’andata dei sedicesimi di finale dei playoff-scudettoi. Il gol che ha deciso la partita è stato messo a segno a metà del secondo tempo, complice uno svarione dell’estremo difensore arancioneroverde. La gara di ritorno si disputerà tra una settimana al Taliercio (con inizio alle 10.30): per gli allievi del Venezia non è ancora compromesso il passaggio del turno.





La Julia festeggia giovedì con il Venezia la storica promozione in serie D

10 05 2008

Seguendo le indicazioni di Michele Serena, che ha previsto per tutto il mese di maggio tre allenamenti settimanali (martedì-mercoledì-venerdì), inframezzati da una partita al giovedì, prima del definitivo rompete le righe e la lunga vacanza, il segretario generale Leandro Casagrande ha organizzato per giovedì prossimo un’amichevole a Concordia Sagittaria (inizio ore 17.30). I dirigenti della Julia, squadra neopromossa in serie D, si sono dichiarati felicissimi e onorati di poter ospitare il Venezia e di festeggiare con Collauto e compagni lo storico traguardo raggiunto proprio domenica scorsa con i tre punti conquistati nell’ultima giornata del campionato d’Eccellenza. Nei prossimi giorni saranno definite anche data e sede di un’altra partita infrasettiminale degli arancioneroverdi probabilmente contro la Sanvitese. Martedì al Taliercio la ripresa degli allenamenti. Intanto stamattina Gerardo Rubens Grighini, preoccupato della nuova crisi che attanaglia il suo Paese, ha ottenuto dal diesse Andrea Seno il permesso di poter rientrare anticipatamente in Argentina (a Tortuga, a 100 chilometri da Rosario) per capire la situazione della sua famiglia di contadini gravati dalle tasse e per questo in gravi difficoltà economiche.