Allenamento oggi a ranghi ridotti

29 04 2008

Molti assenti tra le fila arancioneroverdi alla ripresa della preparazione in vista dell’ultimo impegno del Venezia in questo campionato. Alle defezioni già annunciate di Davide Scantamburlo e Roberto Taurino, assenti domenica scorsa a Sant’Elena contro il Foligno, si sono aggiunte quelle di Marco Veronese, Marcelo Mateos, Ivan Pedrelli e Manolo Gennari, oltre a quella di Alfonso, convocato nell’under 20 azzurra. A parte Gennari, ancora convalescente, e Pedrelli, febbricitante sin da domenica mattina, tutti gli altri infortunati saranno probabilmente disponibili per l’allenamento di domani al Taliercio. Michele Serena, riconfermato allenatore anche per la prossima stagione dai fratelli Arrigo e Ugo Poletti, non potrà comunque contare sugli squalificati Daniele Mattielig e Emanuele Pesoli, già diffidati e ammoniti con il Foligno.





Ultimissime su Venezia-Foligno (ore 15)

26 04 2008

                              

Ultima partita al Penzo per il Venezia che vorrà congedarsi nel migliore dei modi dal proprio pubblico. Di fronte ci sarà un Foligno galvanizzato dalle ultime due vittorie contro Sassuolo e Cremonese, entrambe per 1-0, e più che mai in corsa per un posto nei playoff. I falchetti umbri infatti sono quarti in classifica a due giornate dal termine del campionato con un punto di vantaggio sul Foggia e due sul Padova. Michele Serena recupera a centrocampo Mattielig, che ha scontato il turno di squalifica, mentre in difesa perde contemporaneamente Scantamburlo, alle prese con il solito mal di schiena, e Taurino che, nella rifinitura del mattino, ha accusato un risentimento muscolare. Torna invece disponibile Pesoli che ha smaltito i fastidi al polpaccio: insieme a lui al centro del reparto arretrato il tecnico veneziano dovrebbe riproporre Massimiliano Mei con Grighini a destra e Pedrelli a sinistra. Questi comunque i 21 convocati: i portieri Lotti e Alfonso, i difensori Oscar Brevi, Grighini, Mei, Pedrelli, Pesoli, Teoldi e Teso, i centrocampisti Ezio Brevi, Collauto, Conean, Drascek, Fornaio, Mateos, Mattielig e Pradolin, gli attaccanti Antenucci, Pepe, Poggi e Veronese. Il tecnico del Foligno, Pierpaolo Bisoli, sembra invece fare pretattica ipotizzando l’assenza di Girardi, il giustiziere degli arancioneroverdi all’andata con una doppietta, per una botta ad una caviglia: in verità il centravanti umbro dovrebbe essere l’unica punta supportata da Coresi e Bonura, autore dei gol che hanno piegato Sassuolo e Cremonese, che agiranno alle sue spalle. Arbitro dell’incontro sarà Omar Magno di Catania assistito da Gianfranco Tavelli di Brescia e da Jilia Cerioli Pasquali di Milano.





Scantamburlo con il mal di schiena

25 04 2008

Un migliaio, pochi più, pochi meno, saranno i sostenitori dei Falchetti del Foligno che seguiranno domenica la loro squadra sugli spalti di Sant’Elena nel decisivo match con il Venezia nella penultima giornata del campionato di C1. Più di cinquecento biglietti di curva nord del Penzo sono infatti già stati acquistati dai tifosi del Foligno. La prevendita proseguirà comunque anche domani pomeriggio (dalle 15.30 alle 19.30) presso il Venezia Store di via Cecchini a Mestre. Il biglietto di curva sud costerà solo 5 euro, ma speciali sono anche i prezzi per i distinti (10 euro) e la tribuna centrale (14 euro). Il Foligno di Pierpaolo Bisoli è già in ritiro nel Veneto, mentre il Venezia si è regolarmente allenato nel pomeriggio al Taliercio. Tutto ok, compreso il rientro tra i ranghi di Oscar Brevi. Soltanto Davide Scantamburlo ha lavorato a parte per il riaffiorare di un mal di schiena che lo fa dannare da un pezzo, ma è ancora presto per capire se il forte laterale sinistro sarà utilizzato domenica da Michele Serena nell’ultima partita di questo campionato del Venezia al Penzo. Intanto lunedì il presidente federale Giancarlo Abate premierà a Coverciano Mirko Antenucci e gli altri azzurri che la scorsa estate hanno conquistato la medaglia d’argento alle Universiadi di Bangkok.





Nove gol alla Berretti: il Venezia c’è…

24 04 2008

Questo pomeriggio il Venezia di Michele Serena ha sostenuto una vivace partita d’allenamento al Taliercio con la Berretti di Sandro Perini rinforzata nel primo tempo da Paolo Poggi. Come abitudine, Michele Serena si è sbizzarrito nello schierare due diverse formazioni. Nel primo tempo Grighini, Teso, Pesoli e Scantamburlo hanno composto la difesa a quattro, mentre a centrocampo hanno agito Mattielig e Ezio Brevi con Mateos a destra e Conean a sinistra. Di punta Pepe e Veronese. E’ finita in goleada: 9-0 per il Venezia con doppiette di Veronese e Antenucci, una splendida rete di Ezio Brevi e i gol di Pepe, Mateos, Collauto e Gennari. Proprio i 45 minuti giocati da Manolo Gennari dopo oltre due mesi di stop sono stati la nota lieta della giornata. Gennari si era infortunato il 21 febbraio nell’amichevole infrasettimanale con il Noventa Padovana alla vigilia della partita casalinga con la Pro Patria. Per il match con il Foligno praticamente Serena ha a disposizione tutta la rosa della prima squadra dopo il pieno recupero anche di Emanuele Pesoli. Solo Beppe Aprea, che sarà ospite lunedì negli studi di Telecittà per la trasmissione “Vinciamo con il Venezia”, si è allenato a parte inanellando giri su giri di campo. Il suo pieno recupero è però previsto non prima di un mese e mezzo.





Pesoli scalpita: vuole esserci col Foligno

23 04 2008

Emanuele Pesoli, dopo aver saltato la partita di domenica a Terni, vuole rientrare a tutti i costi in squadra per l’ultima partita del campionato del Venezia a Sant’Elena con il Foligno. “Le sensazioni sono buone – ci ha confessato il forte difensore arancioneroverde -. D’accordo con il dottor Beggio si è deciso di non sottopormi ad altri esami clinici in quanto non sento più grandi sofferenze al polpaccio della gamba destra”. Difatti ieri solo cyclette e corse brevi. Mentre oggi, nella doppia seduta d’allenamento al Taliercio, ancora lavoro differenziato, ma più sostanzioso. La sensazione è insomma che Pesoli voglia domenica essere della partita. Anche per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. All’andata infatti non erano piaciuti a Poggi e compagni gli sfottò da parte di qualche impertinente giovane giocatore del Foligno dopo lo 0-2. Nessuno squalificato nel Venezia: del resto con la Ternana alcun arancioneroverde è stato ammonito. E nessuna sosta imposta dal giudice sportivo nemmeno nel Foligno che dovrebbe riproporre Coresi e Bonura alle spalle dell’unica punta, Domenico Girardi. 





Prezzi speciali per Venezia-Foligno

22 04 2008

Domenica ultimo impegno del Venezia a Sant’Elena di questo campionato. Per l’occasione, la società arancioneroverde propone ai suoi tifosi ancora un ingresso allo stadio Penzo a prezzi speciali: 5 euro in curva, 10 euro in distinti e 14 euro in tribuna centrale. I tagliandi di Venezia-Foligno saranno in prevendita da domani pomeriggio presso il Venezia Store di via Cecchini 15, a Mestre, oltre che direttamente nella sede della società, in via Mestrina 77, sempre a Mestre, e presso gli abituali punti vendita TicketOne. E’ prevista una larga affluenza di tifosi umbri a sostegno dei falchetti di Pierpaolo Bisoli in piena corsa per i playoff dopo il doppio successo consecutivo in casa della capolista Sassuolo e domenica con la Cremonese, entrambi i gol-partita firmati da Marco Bonura. All’andata (2 dicembre 2007) Foligno-Venezia 2-0 fu risolta invece da una doppietta di Domenico Girardi. La squadra Berretti del Venezia… Leggi il seguito di questo post »





Ultimissime su Foggia-Venezia

16 02 2008

foggia.jpeg venezia.jpg

Trasferta difficile quella di domani per il Venezia di Fulvio D’Adderio che andrà ad incontrare una squadra in salute e galvanizzata dal vittorioso blitz (2-0) di lunedi sera a Cittadella. Il Foggia, da due turni di campionato allenato da Beppe Galderisi, che è succeduto a Campilongo, ha infatti costruito soprattutto in casa la sua rincorsa ai playoff avendo conquistato allo Zaccheria ben 27 punti (come Sassuolo e Foligno) dei 34 realizzati in totale. Domenica Galderisi non disporrà sulla linea mediana dello squalificato Coletti. In difesa out Rinaldi, bloccato dall’influenza, rientrano a sinistra Mora e al centro Ignoffo che sarà affiancato da Zanetti o Lisuzzo. Per quanto riguarda gli arancioneroverdi, D’Adderio sconterà la seconda e ultima giornata di squalifica in tribuna e sarà sostituito in panchina da Paolo Favaretto che sinora in campionato ha ottenuto due vittorie, un pareggio e nessuna sconfitta. Mei e Mattielig, scontata la squalifica, tornano a disposizione dei due tecnici lagunari… Leggi il seguito di questo post »