Sedicesimi playoff: domenica partite decisive per gli allievi e i giovanissimi

16 05 2008

Sarà un weekend di fuoco quello che attende i giovanissimi nazionali e gli allievi nazionali del Venezia impegnati entrambi per accedere agli ottavi di finale dei playoff. I ragazzi del ’93 di Daniele Fortunato, sconfitti domenica scorsa al Taliercio per 2-1 dal Bari, per passare il turno dovranno cercare di ribaltare il risultato dell’andata in Puglia: l’impresa è sicuramente ardua, ma non impossibile. I giovanissimi partiranno domani alle 16 in aereo alla volta di Bari per giocare il ritorno domenica sul campo sintetico dello stadio “Matarrese” (inizio ore 10). Anche gli allievi nazionali, che saranno guidati in panchina dal loro “vecchio” allenatore, Michele Serena, devono recuperare un gol, quello subito una settimana fa a Lecce nella partita d’andata dei sedicesimi persa per 1-0. I salentini sono un’ottima formazione, ma il Venezia dei ’91 ha buone chanches di passare il turno per incontrare poi negli ottavi (25 maggio, 1 giugno) gli allievi della Juventus. L’incontro di ritorno è in programma domenica alle 10.30 sul campo principale del Taliercio. E’ annunciata in tribuna la presenza dei fratelli Arrigo e Ugo Poletti, oltre che del diesse Andrea Seno e di un pubblico che si spera numeroso.

Annunci




Playoff giovanissimi: Venezia-Bari 1-2

11 05 2008

Con due reti segnate in apertura d’entrambi i tempi il Bari ha superato per 2-1 il Venezia nell’incontro d’andata dei sedicesimi di finale dei giovanissimi nazionali che si è giocato stamattina al Taliercio davanti ad un folto pubblico. Buona comunque la prestazione offerta dagli arancioneroverdi ’93 di Daniele Fortunato colpiti a freddo già al 2′ da una punizione da 25 metri di De Sario che con l’aiuto del vento si è infilata giusto sotto il sette della porta difesa da Marco D’Arsie. Nel finale del primo tempo il meritato pareggio dei lagunari, anche questo su calcio di punizione dalla lunga distanza magistralmente battuta da Tommaso Melchiori che ha tratto in inganno il portiere ospite. Ancora al 2′ della ripresa il gol che ha risolto la prima sfida a favore dei giovanissimi pugliesi: un rasoterra, forte e preciso, in diagonale di Cascione sul quale D’Arsie nulla ha potuto farci. Nell’ultimo minuto di recupero con Gianluca Collauto il Venezia ha sfiorato anche il pari, ma la sua conclusione, dopo una pregevole azione personale, è finita di poco sopra la trasversa. La partita di ritorno è in programma domenica prossima a Bari.

VENEZIA-BARI 1-2 (1-1)VENEZIA (4-4-2): D’Arsiè; Celegato, Battaiotto (29′ st Schiavon), Giugie, Gavagnin; Soncin (18′ st Collauto), Giacomin (10′ st Corò), Dell’Andrea (31′ st Rocco), Melchiori (15′ st Scultz); Magrassi, Scaramal (25′ st Gardellin). All.: Fortunato. BARI (4-3-2-1): Cosma; Aprile, Marotta, De Sario, Cascione (29′ st Speranza); Spilotros (20′ st Ambrosi), Catalano, Miraglia; Gammone (18′ st Bozzi), Turi; D’Amore (33′ st Iacobbe). All.: Nicassio. RETI: 2′ pt De Sario, 28′ pt Melchiori, 2′ pt Cascione. Ammonito Marotta (B).

Contemporaneamente Michele Serena ha seguito la sua (ex) squadra degli allievi nazionali ’91 che sono stai sconfitti per 1-0 in trasferta dai pari età del Lecce nell’andata dei sedicesimi di finale dei playoff-scudettoi. Il gol che ha deciso la partita è stato messo a segno a metà del secondo tempo, complice uno svarione dell’estremo difensore arancioneroverde. La gara di ritorno si disputerà tra una settimana al Taliercio (con inizio alle 10.30): per gli allievi del Venezia non è ancora compromesso il passaggio del turno.





Stasera Aprea e Conean in tivù

28 04 2008

Giuseppe Aprea, il numero uno del Venezia, e il giovane centrocampista Luca Conean saranno ospiti stasera (dalle 20 alle 21) negli studi di Telecittà della trasmissione Vinciamo con il Venezia condotta da Alessandra Rossi e Claudio Pea. Il portiere arancioneroverde si è gravemente infortunato a metà dicembre nella partita con il Monza ed è stato subito operato ai crociati del ginocchio. L’intervento è ben riuscito, ma i tempi di recupero in questi casi sono molto lunghi: almeno sei mesi. E comunque Aprea sarà a disposizione di Michele Serena, riconfermato allenatore del Venezia, all’inizio della prossima stagione e cioè sin dal primo giorno di ritiro in Trentino. Alla penultima puntata della trasmissione del Calcio Venezia interverranno anche i giovanissimi ’93 arancioneroverdi di Daniele Fortunato che si sono brillantemente qualificati per la fase finale del campionato nazionale dove affronteranno, nei sedicesimi del playoff, il Bari in due partite d’andata (l’11 maggio al Taliercio) e ritorno (domenica 18 maggio) ad eliminazione diretta.   





Allievi, ora doppia sfida con il Lecce

23 04 2008

Se i giovanissimi arancioneroverdi del ’93 affronteranno il Bari nei sedicesimi dei playoff delle finali nazionali di categoria, un altro avversario pugliese è toccato in sorte agli allievi nazionali del 1991 del Venezia, già promossi alla seconda fase da un paio di settimane con il primo posto nel loro girone, che infatti dovranno incontrare il Lecce nelle due partite ad eliminazione diretta del prossimo mese: all’andata (domenica 11 maggio) nel capoluogo salentino e nel ritorno di Mira del 18 sperando che nel frattempo si provveda a sistemare al meglio il prato dello stadio comunale della Riviera del Brenta… Leggi il seguito di questo post »





Anche i giovanissimi ai playoff nazionali

22 04 2008

Dopo gli allievi 1991 del Venezia anche i giovanissimi arancioneroverdi ’93 di Daniele Fortunato hanno centrato l’obiettivo delle qualificazioni alle finali nazionali: domenica scorsa, nell’ultima giornata di campionato, dovevano assolutamente vincere a Portogruaro e l’hanno fatto a suon di gol con un perentorio 6-0 inflitto ai pari età del PortoSummaga grazie ad una doppietta ciascuno di Magrassi e Dell’Andrea e alle reti di Giugie e Scaramal. I giovanissimi del Venezia hanno così chiuso il girone triveneto al terzo posto… Leggi il seguito di questo post »





Poggi verso l’ottava stagione nel Venezia

15 04 2008

Al termine della trasmissione di lunedi sera, “Vinciamo con il Venezia”, Paolino Poggi, brillante ospite della puntata assieme all’amico Mattia Collauto, ha confessato d’aver maturato nei giorni scorsi l’intenzione di continuare a giocare per un’altra stagione. In verità il trentasettenne di Sant’Elena era sino ad un paio di mesi fa dell’idea di chiudere a giugno la sua entusiasmante carriera nel corso della quale ha realizzato 44 gol in serie A con la maglia del Torino, l’Udinese, il Bari, l’Ancona e la Roma, campione d’Italia nel 2000. Le ragioni che lo hanno invece poi convinto a tornare sui suoi passi sono state essenzialmente due: il suo ottimo finale di stagione e il grande attaccamento alla squadra della sua città. La scorsa settimana Paolo Poggi si era anche incontrato con i presidenti Arrigo e Ugo Poletti che si sono dichiarati felicissimi di potergli allungare il contratto per un altro campionato. Il più amato dai tifosi arancioneroverdi giocherà così la sua ottava stagione, cioè la prossima, con il Venezia dopo l’esordio nel 1989-90, la promozione in serie B nell’anno successivo, i tre campionati 1991-92, 2002-03 e 2003-04 in B e gli ultimi due di C1.





Squalificati Mei e Mattielig per un turno Stop di due giornate per D’Adderio

5 02 2008

Il giudice sportivo della Lega Calcio di serie C ha squalificato per una giornata Massimiliano Mei e Daniele Mattilelig, entrambi espulsi domenica scorsa nel match di Sassuolo: il primo per doppia ammonizione, il secondo “per atto di violenza – come si legge nel comunicato – nei confronti di un avversario in azione di gioco”. Più pesante la squalifica inflitta al tecnico del Venezia, Salvo Fulvio D’Adderio, appiedato per due turni “per comportamento offensivo con l’arbitro durante l’incontro”. Avverso a questa squalifica, il Venezia ha presentato ricorso… Leggi il seguito di questo post »