Il Venezia chiude con una vittoria

29 05 2008

Ieri buona sgambata per il Venezia che è imposto di misura (3-2) sulla Primavera del Treviso. Il risultato si è concretizzato grazie alle reti messe a segno da Conean, Veronese e Antenucci su rigore per gli arancioneroverdi e ai due gol siglati dall’interessantissimo attaccante trevigiano Ragusa, il primo dei quali al termine di una pregevole iniziativa personale. La squadra allenata da Michele Serena si è dimostrata tonica per tutto l’arco della partita nonostante il caldo torrido, che ha sicuramente pesato sulle gambe dei giocatori che si apprestano a chiudere la stagione. Per il tecnico mestrino è stata una buona occasione per vedere all’opera giovani di belle speranze come il difensore croato Valteric e i due brasiliani Everton e Devilson e per tentare nuove soluzioni tattiche come l’innesto di Paolino Poggi davanti alla difesa nel ruolo di playmaker. Serena ha schierato nel primo tempo Lotti tra i pali, Taurino, Pesoli, Teso e Rigoni in difesa, a centrocampo Drascek, Conean, E. Brevi e Fornaio, in attacco Veronese e Devilson. Nel secondo tempo naturale girandola di sostituzioni con Striatto in porta, Pedrelli, Valteric, Mei e Teoldi a formare il reparto arretrato, in mezzo al campo hanno agito Collauto, Mattielig, Poggi e Everton, mentre Gennari e Antenucci hanno formato il duo d’attacco. Per gli arancioneroverdi quello di ieri è stato l’ultimo impegno dell’anno e oggi si ritroveranno al Taliercio per i saluti di rito prima della partenza per le vacanze estive.





Domani test al “nuovo” Taliercio

27 05 2008

Ultima fatica prima delle vacanze estive per il Venezia che incontrerà domani al Taliercio in una partita d’allenamento la Primavera del Treviso (inizio ore 16:30), piazzatasi ottava nel proprio girone al termine del campionato. Quella contro i trevigiani sarà l’ultimo di una mini-serie di match amichevoli, dopo quelli già giocati contro Montebelluna (7-1) e Julia (1-1), che la società arancioneroverde ha programmato prima del definitivo rompete le righe di venerdi prossimo. L’infermeria nel frattempo si sta svuotando con Davide Scantamburlo che ormai non soffre quasi più dei fastidi alla schiena e Davide Pradolin e Marcelo Mateos, entrambi vittime di una contrattura, che sono praticamente guariti: i tre comunque continuano a svolgere lavoro differenziato. Prosegue intanto senza sosta il lavoro del gruppetto di giocatori capitanati da Poggi e Collauto di riverniciatura dell’esterno e degli spogliatoi del Taliercio che, per ammissione dello stesso Paolino Poggi, dovrebbe concludersi in un paio di giorni.





Allievi sfortunati: la Juventus pareggia a pochissimi secondi dal fischio finale

25 05 2008

Non è bastata una grandissima prova di carattere e gioco da parte degli allievi nazionali guidati anche quest’oggi in panchina da Michele Serena per avere ragione dei pari età della Juventus, che sono pervenuti al pareggio trenta secondi prima del triplice fischio finale. Gli arancioneroverdi infatti, davanti a un Taliercio gremitissimo e sotto gli occhi del presidente Arrigo Poletti, dell’amministratore delegato Vincenzo Marinese e del direttore sportivo Andrea Seno, sono andati in vantaggio per primi già al 3′ minuto del primo tempo con Malagò che ha raccolto un preciso lancio di Silvestri e da posizione molto defilata ha infilato il portiere bianconero Bodrito. Dopo la rete del vantaggio i ragazzi di Serena si sono difesi con ordine senza però rinunciare a qualche folata offensiva soprattutto con Ennasry, autentica spina nel fianco della difesa ospite. La seconda frazione di gioco ha vsto la Juventus, seguita a Mestre da due vecchie glorie bianconere come Ciro Ferrara e Michelangelo Rampulla, premere di più sull’acceleratore alla ricerca del pareggio, ottenuto come si diceva una manciata di secondi prima della fine del quinto e ultimo  minuto di recupero, grazie a una bella rovesciata di Belcastro, subentrato nel secondo tempo, che ha risolto una mischia in area veneziana. La partita di ritorno si giocherà il primo giugno presso il centro sportivo di Vinovo, alle porte di Torino: i nostri allievi devono compiere l’impresa ma, vista la determinazione dimostrata oggi, c’è da essere ottimisti.

VENEZIAJUVENTUS 1-1 (1-0)VENEZIA: Mbha; Prete, Silvestri, Moretto, Palmieri (dal 33′ pt Squicciarini); Vio (dal 38′ st Bortolini), Malagò (dal 32′ st Spresian) , Zamarian (dal 3′ st Silotto), Robelli; Conti (dal 15′ st Lorusso), Ennasry (dal 23′ st Chinellato). All.: Serena. JUVENTUS: Bodrito; Ramano, Boscolo, Ferrero, Crivello; Carta, Tuninetti, Proietti, Giandonato; Enrico, Libertazzi. All.: Maddaloni. ARBITRO: Aversano (Mirra-Donofrio). RETI: 3′ pt Malagò, 49′ st Belcastro. NOTE: Ammoniti Chinellato (V), Crivello e Tuninetti (J).





Salta l’amichevole di Conegliano

21 05 2008

A causa delle piogge torrenziali che si sono abbattute nelle ultime ore sul Trevigiano, e quindi per causa di forza maggiore (allagamento degli spogliatoi dell’impianto sportivo di Conegliano), si comunica che all’ultimo momento è stata annullata l’amichevole tra il Conegliano e il Venezia che si sarebbe dovuta disputare questo pomeriggio (alle 17.30). Per questo motivo il pullman della squadra è stato dirottato al Taliercio per una normale seduta di allenamento agli ordini di Michele Serena. La società sta organizzando un’altra amichevole per la prossima settimana.





I giocatori ridipingono il Taliercio. Domani sera Gran Galà al Casinò

21 05 2008

Il Venezia non se ne sta con le mani in mano come qualche organo d’informazione pervicacemente vorrebbe far credere. Un gruppo di giocatori, capitanati da Mattia Collauto e Paolo Poggi, hanno avuto la bella idea di ridipingere le pareti esterne e gli spogliatoi del centro sportivo Taliercio con i colori sociali, cioè i gloriosi arancio, nero e verde. Da veri e propri imbianchini si sono armati di raschietti, scale, rulli e pennelli e contano di ultimare l’opera, tempo permettendo, alla fine della prossima settimana quando finiranno gli allenamenti e inizieranno anche per loro le vacanze estive. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dal Colorificio San Marco, e nello specifico dalla filiale di viale Garibaldi a Mestre, che ha gentilmente fornito tutto il necessario per la realizzazione di questo progetto. Intanto sul fronte societario si stanno definendo gli ultimi dettagli per la scelta del ritiro che, contrariamente a quanto si vocifera, non avranno per sede nè Levico Terme, nè Molveno, nè Fiera di Primiero, ma un’altra località montana che sarà ufficialmente presentata nei prossimi giorni. Nell’ambito invece dei festeggiamenti dei 100 Anni del Venezia, che è bene ricordare si concluderanno il 14 dicembre, il Casinò di Venezia ospiterà domani sera i massimi dirigenti della società arancioneroverde in un Gran Galà presso la sede di Cà Vendramin Calergi alla quale parteciperanno oltre ai fratelli Arrigo e Ugo Poletti, Vincenzo Marinese, Andrea Seno, Michele Pirro, Fabiano Speggiorin, Leandro Casagrande e Michele Serena, più una larga rappresentanza di giocatori della prima squadra, tutti gli sponsor e quanti sono stati vicino al Calcio Venezia durante la stagione appena conclusa. Ospiti della ricca serata saranno anche grandi nomi dell’imprenditoria triveneta e nazionale. Inoltre è in fase di allestimento per il prossimo autunno una prestigiosa amichevole nella quale saranno premiate le vecchie glorie che hanno fatto la storia del club arancioneroverde, dopo che nello scorso inverno, solo per motivi tecnico-organizzativi, è stata annullata la partita dei Cento Anni con il Torino degli ex Novellino e Recoba.





Sedicesimi playoff: domenica partite decisive per gli allievi e i giovanissimi

16 05 2008

Sarà un weekend di fuoco quello che attende i giovanissimi nazionali e gli allievi nazionali del Venezia impegnati entrambi per accedere agli ottavi di finale dei playoff. I ragazzi del ’93 di Daniele Fortunato, sconfitti domenica scorsa al Taliercio per 2-1 dal Bari, per passare il turno dovranno cercare di ribaltare il risultato dell’andata in Puglia: l’impresa è sicuramente ardua, ma non impossibile. I giovanissimi partiranno domani alle 16 in aereo alla volta di Bari per giocare il ritorno domenica sul campo sintetico dello stadio “Matarrese” (inizio ore 10). Anche gli allievi nazionali, che saranno guidati in panchina dal loro “vecchio” allenatore, Michele Serena, devono recuperare un gol, quello subito una settimana fa a Lecce nella partita d’andata dei sedicesimi persa per 1-0. I salentini sono un’ottima formazione, ma il Venezia dei ’91 ha buone chanches di passare il turno per incontrare poi negli ottavi (25 maggio, 1 giugno) gli allievi della Juventus. L’incontro di ritorno è in programma domenica alle 10.30 sul campo principale del Taliercio. E’ annunciata in tribuna la presenza dei fratelli Arrigo e Ugo Poletti, oltre che del diesse Andrea Seno e di un pubblico che si spera numeroso.





Il Venezia suda sotto il sole di maggio

8 05 2008

Il Venezia si è ritrovato oggi al Taliercio dopo tre giorni di riposo concessi da Michele Serena all’indomani dell’ultima partita di campionato persa a Legnano per 3-1.  Gli arancioneroverdi si sono allenati regolarmente sotto un caldo sole primaverile agli ordini del tecnico mestrino che per la seduta odierna non ha potuto però disporre di tutti gli effettivi a sua disposizione: Davide Pradolin, Roberto Taurino e Davide Scantmburlo hanno infatti lavorato a parte, mentre Marcelo Mateos è rimasto fermo per uno stiramento. Domani nuovo allenamento nel pomeriggio.