Scocca a Legnano l’ora di Ivan Pedrelli?

2 05 2008

Dopo la partita di giovedi con gli allievi nazionali arancioneroverdi, il Venezia ha continuato ieri gli allenamenti al Taliercio in vista dell’ultima partita di campionato in programma domenica a Legnano. Nell’occasione Michele Serena non potrà contare sugli squalificati Daniele Mattielig e Emanuele Pesoli, ma anche sugli infortunati Davide Scantamburlo e Marcelo Mateos, oltre a Davide Pradolin che si è procurato una contrattura nella seduta atletica di mercoledi. Sono rientrati nei ranghi, e quindi sono disponibili per l’ultima trasferta della stagione, Roberto Taurino, Manolo Gennari e Ivan Pedrelli, che probabilemente sarà utlizzato domenica da Serena sin dal primo minuto sulla fascia sinistra. A destra per la difesa dovrebbe essere confermato Gerardo Grighini, mentre al centro Oscar Brevi, Roberto Taurino, Massimiliano Mei e Dario Teso si giocheranno gli altri due posti disponibli. E’ pure rientrato dalla trasferta con la nazionale under 20 il portiere Enrico Alfonso, utilizzato nel secondo tempo nell’incontro del Quattro Nazioni vinto dagli azzurri per 1-0 sull’Austria. Dopo il match con i lilla di Egidio Notaristefano la squadra godrà di tre giorni di riposo prima di riprendere giovedi prossimo la preparazione. Intanto mercoledi è previsto un incontro a Levico tra i dirigenti dell’Apt della nota località termale della Valsugana e una delegazione del Calcio Venezia, capeggiata dai presidenti Arrigo e Ugo Poletti, per definire gli accordi per i prossimi ritiri estivi della squadra arancioneroverde che anche per il prossimo campionato sarà allenata da Michele Serena. 

Annunci




Nove gol alla Berretti: il Venezia c’è…

24 04 2008

Questo pomeriggio il Venezia di Michele Serena ha sostenuto una vivace partita d’allenamento al Taliercio con la Berretti di Sandro Perini rinforzata nel primo tempo da Paolo Poggi. Come abitudine, Michele Serena si è sbizzarrito nello schierare due diverse formazioni. Nel primo tempo Grighini, Teso, Pesoli e Scantamburlo hanno composto la difesa a quattro, mentre a centrocampo hanno agito Mattielig e Ezio Brevi con Mateos a destra e Conean a sinistra. Di punta Pepe e Veronese. E’ finita in goleada: 9-0 per il Venezia con doppiette di Veronese e Antenucci, una splendida rete di Ezio Brevi e i gol di Pepe, Mateos, Collauto e Gennari. Proprio i 45 minuti giocati da Manolo Gennari dopo oltre due mesi di stop sono stati la nota lieta della giornata. Gennari si era infortunato il 21 febbraio nell’amichevole infrasettimanale con il Noventa Padovana alla vigilia della partita casalinga con la Pro Patria. Per il match con il Foligno praticamente Serena ha a disposizione tutta la rosa della prima squadra dopo il pieno recupero anche di Emanuele Pesoli. Solo Beppe Aprea, che sarà ospite lunedì negli studi di Telecittà per la trasmissione “Vinciamo con il Venezia”, si è allenato a parte inanellando giri su giri di campo. Il suo pieno recupero è però previsto non prima di un mese e mezzo.





Novara: sono ben tre gli squalificati

18 03 2008

E’ costata cara al Novara, prossimo avversario del Venezia sabato al “Silvio Piola”, il pareggio (1-1) di domenica scorsa a Pagani. Il giudice sportivo della Lega ha infatti squalificato tre giocatori della squadra di Gianfranco Bellotto e precisamente l’attaccante Chiaretti (espulso) per due giornate nonchè il difensore Ciuffetelli e il centorcampista Lorenzini (doppio giallo) per una giornata. Rientreranno però dalla squalifica il difensore Gheller e il regista Coletto. Gianfranco Bellotto, l’ex tecnico arancioneroverde per tre stagioni (1995-1996, 1996-1997 e 2002-2003) col Venezia in serie B, ha sostituito Giancesare Discepoli il 20 gennaio dopo lo 0-3 d iTerni. E da allora ha raccolto in 6 partite 9 punti, frutto di due vittorie tre pareggi e una sconfitta, e ha sempre comunque segnato una rete ad una media (alta) di due gol a partita. Il Novara ha però la peggior difesa del campionato con 42 gol subiti in 27 giornate e in casa ha già subito due sconfitte con il Lecco (1-3) e col Foligno (1-2). Nessun squalificato invece nel Venezia, ma ben cinque i giocatori in diffida: i fratelli Oscar e Ezio Brevi, Emanuele Pesoli, Roberto Taurino e Marco Veronese.  





Domenica il Venezia col lutto al braccio

19 02 2008

Alla ripresa degli allenamenti in vista dell’impegno casalingo di domenica con la Pro Patria soltanto Mattia Collauto e Marco Veronese hanno marcato visita oggi nella seduta atletica del Taliercio. Il capitano arancioneroverde soffre per un’ecchimosi all’alluce del piede, mentre l’attaccante è stato tenuto precauzionalmente a riposo per un affaticamento muscolare. Dopo cinque mesi e mezzo e l’operazione ai crociati interni del ginocchio, si è aggregato al gruppo della prima squadra anche Ruben Grighini che confida di mettersi a disposizione di Fulvio D’Adderio per il derby di metà marzo con il Padova. Il Venezia intanto ha presentato richiesta alla Lega perchè domenica prossima venga osservato un minuto di raccoglimento in memoria del giovane Andrea Del Mela prematuramente scomparso. La squadra giocherà anche col lutto al braccio. Ezio Brevi, ammonito domenica scorsa a Foggia, non è in diffida. Restano così due i diffidati nella formazione di D’Adderio: Marco Veronese e Emanuele Pesoli. Il giudice sportivo della Lega ha invece squalificato il difensore della Pro Patria, Raffaele Francioso, per un turno. Domani doppio allenamento, mentre giovedi la squadra affronterà al Taliercio la Berretti del Venezia.





I venti convocati per la partita di Foggia

15 02 2008

Al termine dell’allenamento mattutino al Taliercio, Fulvio D’Adderio ha reso noto i nomi dei venti convocati per la trasferta di domenica a Foggia. Sono i portieri Alfonso e Lotti, i difensori O. Brevi, Mei, Pesoli, Scantamburlo, Teoldi, Teso e Taurino, i centrocampisti E. Brevi, Collauto, Drascek, Fornaio, Mateos e Mattielig, e gli attaccanti Antenucci, Gennari, Pepe, Poggi e Veronese. Pedrelli e Conean sono stati prestati invece alla Berretti del Venezia che domani pomeriggio, alle 14.30, affronterà a Mira la capolista Cittadella. Buone nuove anche per Ruben Grighini: il giovane e forte difensore argentino, che s’infortunò al ginocchio la vigilia della partita d’andata col Cittadella del 9 settembre scorso e successivamente operato ai crociati posteriori, tornerà martedì ad allenarsi col gruppo della prima squadra dopo cinque mesi e mezzo d’assenza. Subito dopo pranzo la squadra è salita in pullman per raggiungere in serata Giulianova, tappa intermedia del lungo viaggio verso la Puglia.





Caso Danucci: la Lega boccia il suo trasferimento dalla Ternana al Venezia

29 01 2008

La Lega Calcio di serie C  non ha concesso  il visto di esecutività al passaggio in prestito di Ciro Danucci, classe 1983, dalla Ternana al Venezia in ossequio all’art. 95 comma 2 che impedisce ad un giocatore d’essere trasferito coinvolgendo nella stessa stagione un numero maggiore di tre società. Ciro Danucci infatti, il primo luglio 2007, era passato dal Cesena al Catania, il quale successivamente l’aveva girato in comproprietà alla Ternana. Nelle prossime quarantott’ore il direttore sportivo Andrea Seno dovrà così correre ai ripari provvedendo all’acquisto di un altro centrocampista che abbia presumibilmente le stesse caratteristiche tecniche di Ciro Danucci che ha già fatto le valigie ed è tornato a Terni. Il mercato chiude alle 19 di giovedi prossimo, quindi non ci sarà nemmeno il tempo necessario, normalmente cinque giorni, per ottenere l’autorizzazione da parte della Lega per poter utilizzare gli eventuali nuovi acquisti (si parla anche di una giovane mezzapunta dell’Udinese) nell’impegnativa trasferta di domenica a Sassuolo. Piove comunque sul bagnato. Oggi infatti Daniele Mattielig non si è potuto allenare… Leggi il seguito di questo post »