Antenucci e Pepe, bomber in tivù

18 04 2008

Emanuele Pesoli proprio non ce la fa e non sarà nemmeno convocato per la trasferta di Terni. Già sofferente al polpaccio destro, il forte difensore del Venezia ha accusato un riacutizzarsi del leggero stiramento, per cui i medici hanno deciso di concedergli qualche giorno di riposo prima di sottoporlo la settimana prossima ad una nuova risonanza magnetica. Sono tornati regolarmente ad allenarsi Davide Scantamburlo (affaticamento muscolare) e Matteo Teoldi (febbricitante). Michele Serena non avrà dunque grossi problemi di formazione come era stato paventato da qualche giornale. In difesa Oscar Brevi dovrebbe prendere il posto di Emanuele Pesoli e affiancare al centro Massimiliano Mei. A centrocampo il più giovane dei Brevi, Ezio, dovrebbe avvicendare lo squalificato Mattielig, mentre in attacco dovrebbe essere confermata la coppia Veronese-Antenucci che ha brillato domenica nel 4-1 inflitto al Monza. Proprio Mirco Antenucci sarà ospite insieme al giovane Vincenzino Pepe e al responsabile del settore giovanile arancioneroverde Fabiano Speggiorin della trasmissione “Vinciamo con il Venezia” che andrà in onda lunedi, sempre dalle 20 alle 21 su Telecittà e Free Channel (Sky 855).





Una difesa proprio tutta da inventare

11 04 2008

Piove sul bagnato. Oltre a Oscar Brevi, squalificato per un turno, e a Gerardo Ruben Grighini, che fatica sempre a calciare con il destro (microfrattura al mignolo), probabilmente anche Emanuele Pesoli salterà il match di domenica con il Monza a Sant’Elena (prezzi dei biglietti d’ingresso popolarissimi: 1 euro curva, 2 distinti, 3 tribuna). E così Michele Serena sarà costretto a cambiare trequarti della difesa che aveva schierato domenica a Pagani e cioè Grighini a destra, Oscar Brevi e Pesoli centrali, Teoldi a sinistra. Dovrebbero giocare Taurino e Scantamburlo, oltre a Mei e Teso al centro della difesa. Rientrerà dalla squalifica Marco Veronese, miglior realizzatore del Venezia con nove reti, che in attacco dovrebbe trovar posto tra Paolo Poggi e Mirco Antenucci se Michele Serena risposerà il modulo a tre punte.





Ultimissime su Venezia-Manfredonia

29 03 2008

venezia.jpg           manfredonia.gif

Per il Venezia sarà una partita da vincere a tutti i costi quella di domani (inizio ore 15) contro il Manfredonia per tenere vive le speranze di accesso ai playoff, distanti ora quattro punti. I pugliesi hanno il peggior attacco del campionato con solo 14 reti segnate e la seconda peggior difesa, dopo il Novara, con ben 40 reti subite. Tra gli arancioneroverdi c’è gran voglia di riscatto dopo l’immeritata sconfitta patita a Novara sabato scorso e i torti arbitrali che hanno deciso in negativo la gara. Serena recupera Emanuele Pesoli, guarito velocemente dalla lesione al flessore che sabato scorso lo aveva costretto ad uscire dal campo dopo appena cinque minuti di gioco, così come Marcelo Mateos e Matteo Teoldi completamente sfebbrati. Questi i venti convocati: i portieri Lotti e Alfonso, i difensori Oscar Brevi, Grighini, Mei, Pesoli, Scantamburlo, Taurino e Teso, i centrocampisti Ezio Brevi, Collauto, Drascek, Fornaio, Mateos, Mattielig e Pradolin, gli attaccanti Antenucci, Pepe, Poggi e Veronese. In casa biancoceleste il tecnico Pensabene dovrà fare a meno di Rana e Romito, squalificati, e dell’ex Mandorlini e di Genchi, entrambi infortunati. In difesa Bortel prenderà il posto di Tursi, mentre Bergamelli dovrebbe formare con Pagliarulo la coppia di difensori centrali. Arbitro dell’incontro sarà Alessandro Pizzi di Saronno, assistito da Matteo Guiducci di Rimini e da Enrico Gotti di Bologna.





Solo Teoldi non si è allenato al Taliercio

26 03 2008

Ciclette al mattino, un po’ di corsa (senza forzare) al pomeriggio: Emanuele Pesoli è tornato oggi al lavoro dopo l’infortunio capitatogli sabato a Novara che in un primo momento aveva fatto temere al peggio (stiramento muscolare), ma di qui a dire che il forte difensore, acquistato quest’estate dal Vicenza, sarà sicuramente in campo domenica a Sant’Elena contro il Manfredonia ce ne passa. Eccome. Diciamo piuttosto che, ora come ora, la sua presenza è valutabile sull’ordine del cinquanta per cento della probabilità. Sono rientrati nel gruppo invece Paolo Poggi e Marcelo Mateos, che non si erano allenati ieri, mentre Matteo Teoldi, alle prese con una leggera forma di gastroenterite, ha disertato la doppia seduta d’allenamento al Taliercio, dove Michele Serena ha programmato per domani una partita tra i titolari della prima squadra. Al termine della quale chissà quante formazioni i giornalisti si potranno tranquillamente inventare per il match con il Manfredonia vista l’ampia rosa di giocatori (ventiquattro, compreso il terzo portiere Striatto) a disposizione del giovane tecnico veneziano.





Pesoli, nulla poi di così grave…

25 03 2008

Notizie abbastanza confortanti per Emanuele Pesoli, infortunatosi all’inizio della partita di sabato con il Novara e sottoposto oggi a mezzogiorno a ecografia: solo una leggera lesione al flessore della gamba sinistra. E’ comunque ancora presto per valutare la sua presenza domenica a Sant’Elena con il Manfredonia. Stop invece per Marcelo Mateos e Matteo Teoldi, entrambi influenzati con febbre. Non si è allenato nemmeno Paolo Poggi che accusa un risentimento e un fastidio al ginocchio destro per una botta rimediata nel match di Novara. Il giudice sportivo della Lega ha intanto squalificato per due giornate il difensore del Manfredonia, Ivan Romito, espulso nella partita persa in casa con il Cittadella direttamente dalla panchina “per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale” e per un turno l’attaccante Rana, già diffidato e sabato ammonito.