Allievi sfortunati: la Juventus pareggia a pochissimi secondi dal fischio finale

25 05 2008

Non è bastata una grandissima prova di carattere e gioco da parte degli allievi nazionali guidati anche quest’oggi in panchina da Michele Serena per avere ragione dei pari età della Juventus, che sono pervenuti al pareggio trenta secondi prima del triplice fischio finale. Gli arancioneroverdi infatti, davanti a un Taliercio gremitissimo e sotto gli occhi del presidente Arrigo Poletti, dell’amministratore delegato Vincenzo Marinese e del direttore sportivo Andrea Seno, sono andati in vantaggio per primi già al 3′ minuto del primo tempo con Malagò che ha raccolto un preciso lancio di Silvestri e da posizione molto defilata ha infilato il portiere bianconero Bodrito. Dopo la rete del vantaggio i ragazzi di Serena si sono difesi con ordine senza però rinunciare a qualche folata offensiva soprattutto con Ennasry, autentica spina nel fianco della difesa ospite. La seconda frazione di gioco ha vsto la Juventus, seguita a Mestre da due vecchie glorie bianconere come Ciro Ferrara e Michelangelo Rampulla, premere di più sull’acceleratore alla ricerca del pareggio, ottenuto come si diceva una manciata di secondi prima della fine del quinto e ultimo  minuto di recupero, grazie a una bella rovesciata di Belcastro, subentrato nel secondo tempo, che ha risolto una mischia in area veneziana. La partita di ritorno si giocherà il primo giugno presso il centro sportivo di Vinovo, alle porte di Torino: i nostri allievi devono compiere l’impresa ma, vista la determinazione dimostrata oggi, c’è da essere ottimisti.

VENEZIAJUVENTUS 1-1 (1-0)VENEZIA: Mbha; Prete, Silvestri, Moretto, Palmieri (dal 33′ pt Squicciarini); Vio (dal 38′ st Bortolini), Malagò (dal 32′ st Spresian) , Zamarian (dal 3′ st Silotto), Robelli; Conti (dal 15′ st Lorusso), Ennasry (dal 23′ st Chinellato). All.: Serena. JUVENTUS: Bodrito; Ramano, Boscolo, Ferrero, Crivello; Carta, Tuninetti, Proietti, Giandonato; Enrico, Libertazzi. All.: Maddaloni. ARBITRO: Aversano (Mirra-Donofrio). RETI: 3′ pt Malagò, 49′ st Belcastro. NOTE: Ammoniti Chinellato (V), Crivello e Tuninetti (J).

Annunci




I giocatori ridipingono il Taliercio. Domani sera Gran Galà al Casinò

21 05 2008

Il Venezia non se ne sta con le mani in mano come qualche organo d’informazione pervicacemente vorrebbe far credere. Un gruppo di giocatori, capitanati da Mattia Collauto e Paolo Poggi, hanno avuto la bella idea di ridipingere le pareti esterne e gli spogliatoi del centro sportivo Taliercio con i colori sociali, cioè i gloriosi arancio, nero e verde. Da veri e propri imbianchini si sono armati di raschietti, scale, rulli e pennelli e contano di ultimare l’opera, tempo permettendo, alla fine della prossima settimana quando finiranno gli allenamenti e inizieranno anche per loro le vacanze estive. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dal Colorificio San Marco, e nello specifico dalla filiale di viale Garibaldi a Mestre, che ha gentilmente fornito tutto il necessario per la realizzazione di questo progetto. Intanto sul fronte societario si stanno definendo gli ultimi dettagli per la scelta del ritiro che, contrariamente a quanto si vocifera, non avranno per sede nè Levico Terme, nè Molveno, nè Fiera di Primiero, ma un’altra località montana che sarà ufficialmente presentata nei prossimi giorni. Nell’ambito invece dei festeggiamenti dei 100 Anni del Venezia, che è bene ricordare si concluderanno il 14 dicembre, il Casinò di Venezia ospiterà domani sera i massimi dirigenti della società arancioneroverde in un Gran Galà presso la sede di Cà Vendramin Calergi alla quale parteciperanno oltre ai fratelli Arrigo e Ugo Poletti, Vincenzo Marinese, Andrea Seno, Michele Pirro, Fabiano Speggiorin, Leandro Casagrande e Michele Serena, più una larga rappresentanza di giocatori della prima squadra, tutti gli sponsor e quanti sono stati vicino al Calcio Venezia durante la stagione appena conclusa. Ospiti della ricca serata saranno anche grandi nomi dell’imprenditoria triveneta e nazionale. Inoltre è in fase di allestimento per il prossimo autunno una prestigiosa amichevole nella quale saranno premiate le vecchie glorie che hanno fatto la storia del club arancioneroverde, dopo che nello scorso inverno, solo per motivi tecnico-organizzativi, è stata annullata la partita dei Cento Anni con il Torino degli ex Novellino e Recoba.





Il Venezia ospite del Lions di Mestre

30 04 2008

Piacevole convivio, brillantemente organizzato dal Lions Club Mestre, ieri sera nello storico ristorante “All’Amelia”. Sei le società veneziane, tutte  sponsorizzate dal Casinò di Venezia, che sono state invitate a presenziare dal presidente del Lions, Sergio Colorio: Il Calcio Venezia, l’Umana Reyer, il Tennis Club Mestre, il Circolo della Scherma Mestre, il Casinò Venezia Mestre di rugby e il Dese Calcio a 5. All’interessante dibattito del dopo cena sono intervenuti anche il direttore generale del Casinò di Venezia, Carlo Pagan, e l’assessore allo sport del Comune di Venezia, Sandro Simionato. A rappresentare la società arancioneroverde c’erano l’amministratore delegato Vincenzo Marinese, il capitano Mattia Collauto e i giocatori Peppe Aprea, Massimiliano MeiEmanuele Pesoli, nonchè Alessandra Rossi e Giorgio Betrò che ha consegnato a Sergio Colorio e agli altri presidenti dei vari club lagunari intervenuti il libro dei Cento anni del Venezia e il gagliardetto dell’ S.S.C. Venezia. Claudio Pea ha condotto la riuscitissima serata.    





Serena stasera in tivù (dalle 20 alle 21)

17 03 2008

Michele Serena sarà ospite stasera negli studi televisivi di Telecittà (HF 18) nella trasmissione “Vinciamo con il Venezia” che va in onda tutti i lunedì, dalle 20 alle 21, anche in diretta sul satellite (FREE CHANNEL, canale 855 di Sky). Interverrà telefonicamente anche l’amministrazione delegato del Venezia, Vincenzo Marinese. Cronaca, interviste, commenti e immagini del vittorioso derby con il Padova, oltre all’editoriale e alla moviola di Claudio Pea. In studio anche gli esordienti ’96 arancioneroverdi di Ignazio Guerra e Roberto Vio. Solo otto giorni fa proprio nella trasmissione del Calcio Venezia fu dato l’annuncio della promozione di Michele Serena dagli allievi nazionali alla panchina della prima squadra, ma già oggi la Gazzetta dello Sport ha dato ampio spazio all’impresa dell’esordiente allenatore mestrino con un bel 7 in pagella e questo titolo: “Ottimo debutto per Serena”. Il quale ieri mattina ha trepidato a lungo nel ritiro di Sant’Elena per le sorti dei suoi allievi nazionali impegnati a Bolzano con il Sudtirol. Poi, al termine del primo tempo, gli hanno fatto sapere telefonicamente che stavano vincendo per 3-0 e Serena si è concentrato solo sul derby con il Padova. Per la cronaca gli allievi nazionali del Venezia, ora guidati in panchina da Sandro Perini, si sono imposti per 3-1 salendo al secondo posto in classifica, ad un punto dal Montebelluna che però ha giocato una partita in più.





Comunicato stampa: Marinese e Serena replicano alle illazioni di un giornale

13 03 2008

Non è nelle abitudini del Calcio Venezia replicare con un comunicato-stampa alle opinioni o alle critiche dei giornalisti, ma quando queste ledono l’onorabilità della società e dei suoi tesserati, in particolare degli allenatori della prima squadra, non può assolutamente soprassedere. E lo fa nella persona del suo amministratore delegato, Vincenzo Marinese che alle affermazioni di un giornalista apparse sul Gazzettino in data 13 marzo 2008, tiene a precisare che: “La società è fatta di persone per bene che, come è umanamente presumibile, possono commettere anche degli errori. Sempre però nella massima buona fede e senza mai nascondere la propria faccia. E tanto meno possono utilizzare dei prestanome. Il Calcio Venezia ha dato fiducia all’ “unico allenatore” Michele Serena che ha dimostrato in questi due anni di essre prima di tutto attaccato alla nostra società e che ha avuto la capacità di acquisire il diploma di allenatore di prima categoria a Coverciano. Ci piacerebbe infine che le critiche o eventuali fantomatiche congetture fossero mosse da persone che abbiano avuto il buon gusto almeno di seguire un solo allenamento in questi ultimi tre anni. Per quanto riguarda lo staff tecnico, su richiesta dello stesso allenatore Michele Serena, sono stati confermati tutti i ruoli della prima squadra, compreso quello di allenatore in seconda”. In merito alla stessa vicenda Michele Serena  ha tenuto energicamente a precisare: “Anche nei miei confronti c’è stata da parte del giornalista in questione una chiara mancanza di rispetto. Tanto più che i meriti e i titoli sinora acquisiti me li sono sudati da solo e conquistati con grandi sacrifici. Per questo non posso assolutamente tollerare che qualcuno possa solo mettere in dubbio e in discussione la mia professionalità”. 





Venezia-ACTV: accordo raggiunto

11 03 2008

Grazie ai buoni uffici intercorsi tra l’amministratore delegato del Venezia Calcio, Vincenzo Marinese, e i responsabili dell’ACTV, è stato stabilito che, a partire da domenica prossima e per le altre tre partite casalinghe del Venezia in questa stagione, venga applicata la tariffa Carta Venezia per tutti i possessori del biglietto d’ingresso allo stadio di S.Elena o dell’abbonamento al Calcio Venezia. Inoltre la società arancioneroverde e l’ACT,  in comune accordo, promuoveranno per il prossimo campionato una campagna di sensibilizzazione affinchè possano usufruire di questa agevolazione anche i non residenti (veneti) nel Comune di Venezia che avranno fatto richiesta in precedenza della Carta Venezia.





Veronese non si muove da Venezia

27 01 2008

Intervenendo telefonicamente a “Calcio in chiaro”, la trasmissione sportiva della domenica di Telechiara  che segue le partite di Padova e Venezia, l’amministratore delegato del Venezia, Vincenzo Marinese, ha decisamente smentito le voci di mercato, riportate dalla Gazzetta dello Sport, secondo le quali  il neo direttore generale dell’Hellas Verona, Giovanni Galli, avrebbe già raggiunto l’accordo economico con Marco Veronese, ma non ancora con la società lagunare, per il passaggio del bomber arancioneroverde (sette gol in questa stagione) al Verona. “Veronese non si muove da Venezia, nè mai è stato sul mercato – ha puntualizzato Vincenzo Marinese tranquillizzando i tifosi -. Anzi, proprio nei giorni scorsi Andrea Seno e io gli abbiamo proposto il prolungamento del contratto e la trattativa è  molto ben avviata”. L’amministratore delegato del Venezia ha inoltre precisato… Leggi il seguito di questo post »