Poggi verso l’ottava stagione nel Venezia

15 04 2008

Al termine della trasmissione di lunedi sera, “Vinciamo con il Venezia”, Paolino Poggi, brillante ospite della puntata assieme all’amico Mattia Collauto, ha confessato d’aver maturato nei giorni scorsi l’intenzione di continuare a giocare per un’altra stagione. In verità il trentasettenne di Sant’Elena era sino ad un paio di mesi fa dell’idea di chiudere a giugno la sua entusiasmante carriera nel corso della quale ha realizzato 44 gol in serie A con la maglia del Torino, l’Udinese, il Bari, l’Ancona e la Roma, campione d’Italia nel 2000. Le ragioni che lo hanno invece poi convinto a tornare sui suoi passi sono state essenzialmente due: il suo ottimo finale di stagione e il grande attaccamento alla squadra della sua città. La scorsa settimana Paolo Poggi si era anche incontrato con i presidenti Arrigo e Ugo Poletti che si sono dichiarati felicissimi di potergli allungare il contratto per un altro campionato. Il più amato dai tifosi arancioneroverdi giocherà così la sua ottava stagione, cioè la prossima, con il Venezia dopo l’esordio nel 1989-90, la promozione in serie B nell’anno successivo, i tre campionati 1991-92, 2002-03 e 2003-04 in B e gli ultimi due di C1.

Annunci




Grande Berretti veneziana: 4-2 a Ancona

2 02 2008

La Berretti del Venezia non finisce mai di stupire. Nel bene o nel male. Reduce dalla inattesa sconfitta casalinga di sabato scorso con il Foligno e sotto di due gol oggi a Ancona al 20′ del secondo tempo, gli arancioneroverdi sono riusciti nell’impresa di capovolgere il risultato e d’imporsi addirittura per 4-2, nonostante Sandro Perini abbia dovuto rinunciare all’ultimo momento a tre giocatori importanti quali il difensore Michael Cardin, ceduto giovedì al Vicenza, il centrocampista Marco Modolo, convocato con la prima squadra per la trasferta di domani a Sassuolo, e alla punta Marco Faggian, infortunato. Ancora non bastasse, la Berretti ha giocato dal 35′ del primo tempo in dieci per l’esplusione di Pietro Fiacchi (doppia ammonizione). La svolta del match, come si è detto, al 20′ della ripresa con la Berretti dell’Ancona in vantaggio di due reti (doppietta di capitan Bocolini)… Leggi il seguito di questo post »