Il Venezia in ritiro a Folgaria

24 07 2008

La squadra è partita lunedì mattina per il ritiro estivo in Folgaria, luogo ideale nel Trentino per preparare con serenità – si fa per dire – la stagione sportiva 2008/2009 nel campionato di Prima Divisione della Lega Pro. La formazione arancioneroverde alloggerà presso lo splendido Golf Hotel. Tutti gli appassionati tifosi, interessati a seguire la squadra nella meravigliosa cornice della località trentina, possono richiedere informazioni all’A.P.T. di Folgaria e Lavarone al sito: http://www.montagnaconamore.it

Annunci




6 07 2008

La SSC Venezia spa in merito alle note vicende societarie e a quanto apparso sugli organi di stampa nell’ultima settimana comunica e afferma di non aver mai menzionato il nome dell’ex consigliere Roberto Agnellini.





Il giovane Conti ceduto al Milan

25 06 2008

Ora è ufficiale: Gianmarco Conti, giovane centrocampista del Venezia, sedici anni, è del Milan. Dopo lunghe trattative  l’allievo di Michele Serena è stato trasferito in comproprietà alla squadra rossonera di Silvio Berlusconi. Proprio oggi Gianmarco Conti ha firmato il trasferimento nella sede del Milan davanti all’aministratore delegato Adriano Galliani e al direttore sportivo Ariedo Braida. Il promettente ragazzo del Venezia andrà fin da quest’estate in ritiro a Milanello e parteciperà il prossimo anno al campionato allievi nazionali.





Comproprietà: Fornaio e Grighini restano al Venezia, Antenucci torna a Catania

24 06 2008

Il direttore sportivo del Venezia, Andrea Seno, accompagnato dal segretario generale Leandro Casagrande, hanno definito tra ieri e oggi, presso l’Atahotel Executive di Milano, tutte le comproprietà relative alla società arancioneroverde ancora pendenti. Il centrocampista Daniele Fornaio e il difensore argentino Gerardo Ruben Grighini, entrambi del 1987 e quindi under 21 anche per il prossimo campionato di Prima divisione della nuova Lega Pro (ex serie C1), rimarranno ancora per una stagione al Venezia: il primo in comproprietà con l’Udinese, il secondo con il Vicenza. Il centrocampista Lauro Florean è stato invece ceduto a titolo definitivo al neo promosso Pergocrema. Il Venezia non ha inoltre esercitato il diritto di riscatto dell’attaccante Mirko Antenucci (classe 1984), sei gol nella passata stagione con la maglia arancioneroverde, che così torna al Catania. Per quanto riguarda invece la risoluzione delle comproprietà di Dario Teso, difensore del 1985, con il Modena e di Alberto Rebecca , centrocampista  pure dell’85, con l’Empoli, si andrà invece alle buste che saranno aperte sabato prossimo negli uffici della Lega di Milano. Rebecca ha giocato sino a gennaio con il Venezia e poi in prestito con la Sangiovannese.  





L’Empoli batte il Venezia e va in finale

17 06 2008

Terza sconfitta nelle Final Eight di Gubbio per gli allievi nazionali del Venezia che questa mattina hanno dovuto soccombere all’Empoli per 4-1 nell’ultima partita del girone. Anche in questo caso, come già contro la Roma, il risultato finale è eccessivamente punitivo per i ragazzi del ’91 e del ’92 di Michele Serena e non rispecchia a pieno l’andamento di una partita il cui esito è rimasto in bilico fino a tre minuti dall’80’. Sono stati infatti proprio gli arancioneroverdi ad andare in vantaggio al secondo minuto con Catto che, raccolto un preciso invito di Silotto, ha infilato in uscita il portiere toscano Addario. Purtroppo la gioia dei giovani arancioneroverdi è durata poco visto che dopo sette minuti sono stati raggiunti sull’1-1 da Guiotto, che ha approfittato della solita disattenzione della retroguardia veneziana. Al 20′ del primo tempo il raddoppio dell’Empoli grazie a una rete messa a segno da Dumitru. La sfortuna poi ha fatto il resto con Zamarian che sul 1-2 con un potente tiro da fuori area ha centrato il palo. La ripresa ha visto il Venezia resistere agli assalti portati dall’Empoli, alla ricerca di altre segnature per garantirsi la finale, senza però rinunciare a qualche volata offensiva nel tentativo di concludere l’avventura comunque positiva di Gubbio almeno con un punto in classifica. Invece prima Zangani al 37′ e poi Alderotti al 40′ hanno fissato il risultato sul definitivo 4-1. Nell’altra partita Roma e Parma hanno pareggiato 3-3 di modo che proprio l’Empoli si è guadagnato l’accesso alla finalissima di giovedi a Città di Castello (inizio ore 17) contro l’Inter che ha vinto l’altro girone. Gli allievi nazionali del Venezia sono poi rientrati in laguna prima di cena: a loro, comunque, i complimenti di tutta la società dei fratelli Poletti. 

VENEZIAEMPOLI 1-4 (1-2) VENEZIA: Mbha, Squicciarini (dal 16′ st Zamarian), Lorusso (dal 37′ st Voltolina), Vio, Moretto, Bertolini, Conti (dall’ 8′ st Robelli), Catto (dal 16′ st Chinellato), Silotto (dal 16′ st Malagò), Spresian (dal 18′ pt Prete). All.: Serena. EMPOLI: Addario, Bencivenga, Pupetti, Crafa, Tognarelli, Alderotti, Lo Sicco, Signorelli, Dumitru, Pucciarelli, Guiotto. All.: Del Rosso. RETI: 2′ pt Catto, 9′ pt Guiotto, 20′ pt Dumitru, 37′ st Zangani, 40′ st Alderotti. ARBITRO: Pieralisi di Jesi (Fieri e Rosati).





Finali allievi: vince la Roma 5-0

15 06 2008

Dopo lo sfortunato 0-2 di sabato con il Parma, gli allievi del Venezia sono stati battuti anche nel secondo match delle Final eight di Gubbio stavolta dalla Roma che si è imposta con un pesante 5-0. Un risultato netto, quanto eccessivamente severo, soprattutto se rapportato all’effettivo svolgimento della partita interpretata con piglio e grinta dai ragazzi di Michele Serena almeno per quasi tutto il primo tempo. Gli arancioneroverdi hanno infatti tenuto testa ai giallorossi fino al 38′ della prima frazione di gioco, quando l’arbitro ha concesso un (generoso) rigore per un deciso contrasto in area di Moretto su Scardina. Dal dischetto Bertolazzi che non ha fallito e da quel momento la partita non ha avuto più storia: è stato solo un monologo degli allievi della Roma che sono pervenuti al raddoppio all’11’ della ripresa grazie alla complicità dello sfortunato portiere lagunare Mbha che, nel tentativo di respingere una conclusione del giallorosso Di Stefano, ha deviato prima la palla sul palo e poi, nella carambola, involontariamente nella propria porta. A questo punto il Venezia di Michele Serena, che già aveva dovuto rinunciare per infortunio a due giocatori importanti come il difensore centrale Tommaso Silvestri, nel mirino di Juventus e Milan, e del fantasista d’attacco Nicolò Silotto, richiesto dall’Udinese, si è perso d’animo e si è fatto infilare altre tre volte da Pettinari, Giansante e Alessandrini. Il portiere Mbha, non al meglio neanche lui della condizione, ha anche parato al 21′ un rigore a Di Stefano. Nell’altra partita del girone l’Empoli ha superato il Parma per 1-0 e proprio contro i toscani il Venezia, ormai escluso dalla finalissima di giovedì che assegnerà lo scudetto allievi 2007-2008, giocherà l’ultima partita martedì mattina a Umbertide alle 10.30. Questa è comunque la classifica del girone: Roma e Empoli punti 4, Parma 3, Venezia 0.

VENEZIAROMA 0-5 (0-1)VENEZIA: Mbha (dal 30′ st Maggio), Palmieri (dal 25′ st Squicciarini), Prete, Vio (dal 15′ st Spresian), Moretto, Bertolini (dal 15′ st Zamarian), Malagò (dal 15′ st Conti), Robelli (dal 15′ st Catto), Chinellato, Voltolina (dal 30′ st Benedetti), Lorusso. All.: Serena. ROMA: Frasca, Crescenzi, Frascatore, Brosco, Sini, Bertolazzi, Pettinari, Malomo, Scardina, D’Alessandro, Di Stefano. All.: Stramaccioni. RETI: 38′ pt Bertolazzi (rig.), 11′ st Di Stefano, 15′ st Pettinari, 23′ st Giansante, 36′ st Alessandrini. ARBITRO: Giorgetti di Cesena (Iorizzo e Vitucci).





Parma cinico e fortunato: allievi sconfitti

14 06 2008

Esordio con sconfitta alle Final eight di Gubbio per gli allievi nazionali del Venezia di Michele Serena che quest’oggi, nonostante una buonissima prestazione, sono stati sconfitti dal Parma per 2-0. Gialloblù in vantaggio al 25′ del primo tempo grazie a Frediani che, dopo aver raccolto un cross dalla destra, ha insaccato di testa ingannando il portiere arancioneroverde Mbha con una precisa palombella. In chiusura di primo tempo il raddoppio: svarione della difesa lagunare con Mbha che cerca di servire Palmieri, ma le sue intenzioni vengono capite dall’attaccante emiliano Aliji che ruba palla e si invola verso la porta. Robelli, tentando l’anticipo, stende lo stesso Aliji: l’arbitro Raspollini assegna il rigore che viene trasformato da Terranova. Il secondo tempo vede i ragazzi Michele Serena riversarsi in attacco alla ricerca del gol che potrebbe riaprire la partita: l’occasione si presenta al 17′ grazie a un altro tiro dal dischetto. Della battuta del calcio di rigore s’incarica Silotto, ma il suo tiro viene respinto dal portiere parmigiano Pisseri. Domani alle 17 si torna in campo, questa volta a Gubbio, contro la Roma che oggi ha pareggiato per 0-0 contro l’altra squadra del girone, l’Empoli. Al match con i giallorossi assisterà anche il presidente del Venezia, Arrigo Poletti.

PARMAVENEZIA 2-0 (2-0)VENEZIA: Mbha, Palmieri (dal 1′ st Squiccairini), Prete (dal 14′ st Malagò), Conti (dal 41′ st Benedetti), Moretto, Silvestri (dal 32′ st Bertolini), Chinellato, Vio, Zamarian (dal 25′ st Catto), Silotto (dal 18′ st Voltolina), Robelli (dal 1′ st Lorusso). All.: Serena. PARMA: Pisseri, Longhi, Talignani, Palumbo, Galassi, Margini, Traore, Terranova, Bedotti, Frediani, Aliji. All.: Cannata. RETI: 25′ pt Frediani, 40′ pt Terranova (rig.). ARBITRO: Raspollini di Livorno (Sergi e Del Moro).