Venezia-Manfredonia 1-2 (0-1)

30 03 2008

occasione-mattielig.jpg

VENEZIA (4-4-2): Lotti, Grighini, Pesoli, O. Brevi, Scantamburlo; Collauto (dal 29′ st Fornaio), Drascek, Mattielig (dal 42′ st Pepe), Pradolin (dal 20′ st Veronese), Poggi, Antenucci. All.: Serena. MANFREDONIA (4-4-2): Frison, Franco, Bergamelli, Pagliarulo, Bortel, Mineo, Burrai, Pisciotta (dal 39′ pt Scarpitta), Arigò; Sau, Filippini (dal 37′ st Genchi). All.: Pensabene. ARBITRO: Pizzi di Saronno (Guiducci-Gotti). RETI: 32′ pt Pisciotta, 24′ st Arigò, 36′ st Veronese. NOTE: ammoniti Burrai, Frison (M), Grighini, Mattielig e Veronese (V)

Primo tempo:

Il Venezia di Michele Serena torna al 4-4-2 con il ritorno in campo dal primo minuto di Davide Pradolin e Davide Drascek a centrocampo e di Ruben Grighini in difesa.

19′: gli ospiti si rendono pericolosi con Sau che, liberatosi di Grighini, lascia partire un tiro centrale bloccato in due tempi da Lotti.

22′: ancora Manfredonia: Filippini dalla sinistra scarica per Mineo che conclude dal limite dell’area, ma Lotti si distende sulla sinistra e devia in angolo.

28′: cross di Collauto per Poggi che di testa impatta male il pallone che finisce fuori.

32′: gol del Manfredonia: Pisciotta dalla destra s’accentra e con un preciso tiro (o un cross?)a giro sul secondo palo porta in vantaggio la sua squadra. Incolpevole Lotti.

47′: tiro cross di Pradolin dalla sinistra che il portiere ospite Frison smanaccia in angolo.

Secondo tempo

7′: Drascek scodella in mezzo dalla destra per l’accorrente Pradolin che di testa non trova la porta.

11′: il Manfredonia si rende pericoloso con Mineo che da buona posizione spara sull’esterno della rete.

23′: traversone di Collauto per Mattielig che incredibilmente, con Frison ormai strabattuto, mette a lato da tre metri (nella foto di Fabrizio Mora).

23′: raddoppio del Manfredonia: Arigò sulla sinistra sfugge a Scantamburlo e fa partire un tiro respinto da Lotti proprio sui piedi dello stesso Arigò che insacca senza difficoltà.

36′: il Venezia accorcia le distanze: assist di tacco di Poggi per Veronese, subentrato a Padrolin al 19′ della ripresa, che di piatto incrocia sul palo più lontano per l’1-2.

42′: Serena sostituisce Mattielig con Pepe: ora il Venezia gioca con quattro punte.

43′: Veronese, servito da Poggi, di testa mette di poco alto sopra la traversa. Poi si farà ammonire e sarà squalificato in quanto già diffidato.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: