Adesso il Venezia ha la miglior difesa

12 02 2008

Il Foggia non aveva mai vinto sinora in trasferta (quattro pareggi e sei sconfitte): lo ha fatto a sorpresa proprio nel posticipo di Cittadella con un gol di De Paula e un altro di Di Roberto in chiusura di primo tempo. E così adesso si ritrova a tre punti in classifica dal Venezia e dal quinto posto, ma soprattutto, zitto zitto, allunga il numero delle pretendenti alla conquista dei playoff. Intanto Sassuolo e Cremonese se la sono data a gambe staccando il Cittadella, alla terza sconfitta stagionale al Tombolato dopo quelle col Padova e col Monza. Di tutto e di più: domenica prossima (settima di ritorno) il Venezia va a Foggia, dove Fulvio D’Adderio ha allenato lo scorso anno mancando per un soffio la promozione in serie B, mentre il Cittadella, imbattuto in trasferta, fa visita alla capolista Sassuolo che in casa ha costruito la sua fortuna: 27 punti (su 33) come lo stesso Foggia e il Foligno. Anche il Venezia detiene però ora un primato: dopo i due gol che i satanelli di Galderesi hanno segnato lunedì sera al Cittadella, è la squadra che ha subito meno gol (venti) di tutto il girone A della C1. Nonostante i gravi infortuni (crociati) capitati al portiere Peppe Aprea e al promettente difensore Ruben Grighini, oltre a Ivan Pedrelli fuori squadra per oltre quattro mesi e tornato a disposizione di D’Adderio solo da due settimane.

Annunci

Azioni

Information




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: