Venezia-Verona 1-0 (Drascek): la cronaca del derby del Penzo minuto per minuto

10 02 2008

esultanza_dopo_il_gol.jpg

VENEZIA-VERONA 1-0 (1-0)

VENEZIA (3-4-3): 1. Alfonso; 4 Taurino, 2 Pesoli, 5 O. Brevi; 7 Collauto, 6 Drascek, 8 E. Brevi (dal 30′ st Mateos), 3 Scantamburlo; 10 Poggi (dal 23′ st Gennari), 9 Veronese, 11 Antenucci (dal 16′ st Pepe). All.: Favaretto.

VERONA (4-4-2): 1 Rafael; 2 Comazzi, 4 Gonella, 6 Morabito, 3 Sibilano; 7 Vigna (dal 34′ st Morante), 5 Garzon, 8 Corrent, 11 Minetti (dal 16′ st Stamilla); 9 Altinier, 10 Da Silva (dal 31′ st Cissè). All.: Sarri.

ARBITRO: Baratta di Salerno; assistenti: Dobosz e Segna di Roma.

RETE: 14′ pt Drascek.

NOTE: ammoniti: E. Brevi, Veronese, Gennari (Ve), Comazzi e Stamilla (Vr).

Primo tempo:

11′: Altinier scocca un tiro dal limite dell’area che si perde sul fondo alla destra di Alfonso;

14′: GOL! Ezio Brevi crossa nel cuore dell’area gialloblù, la difesa veronese in affano respinge giusto sui piedi del neo acquisto Davide Drascek che, di prima intenzione, dal limite lascia partire un rasoterra forte e preciso che s’infila nell’angolo basso alla destra di Rafael (nella foto di Fabrizio Mora, Drascek è abbracciato dai compagni dopo il gol-partita);

26′: Veronese in evidenza: prima spara dalla sinistra e Rafael respinge d’istinto, poi fa partire un gran tiro che s’insacca sotto l’incrocio dei pali, ma l’arbitro annulla per fuorigioco dello stesso numero 9;

28′: Collauto pesca Veronese in area gialloblù, ma il tiro dell’attaccante veneziano non centra la porta;

37′: il Venezia si rende pericoloso su calcio d’angolo: Collauto a Poggi, magnifico cross a rientrare, Rafael a vuoto, ma Oscar Brevi non ne sa approfittare…;

43′: si fa vivo il Verona in attacco con un tiro senza pretese di Vigna che il debuttante Alfonso blocca facilmente a terra;

44′: calcio d’angolo di Colauto sul secondo palo per la testa di Poggi, la cui conclusione viene in extremis deviata in angolo da Sibilano. Gli arancioneroverdi protestano invano per un fallo di mano di Corrent in area.

Secondo tempo:

9′: occasione d’oro per gli arancioneroverdi: Antenucci, solo davanti a Rafael, tenta di saltarlo, ma il portiere gialloblù agguanta la palla in uscita;

17′: azione di personale di Veronese che si destreggia in area scaligera e impegna a terra Rafael da posizione ravvicinata;

40′: splendida combinazione tra Pepe, subentrato a Antenucci, e Veronese: il numero nove spara a rete, ma il suo tiro è di poco alto sopra la traversa;

50′: al fischio finale: Venezia-Verona 1-0, una vittoria molto importante, quanto meritata, per gli arancianoverdi che con la maglia dei 100 anni del Venezia hanno colto la terza vittoria (consecutiva) al Penzo in altrettante partite. Con questi tre punti d’oro-granata il Venezia torna in zona playoff, un punto sopra il Padova e a due dal Foligno, quarto in classifica.

Annunci

Azioni

Information




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: