A Sant’Elena in vaporetto con 1,10 euro Quasi esaurita la curva dei tifosi ospiti

9 02 2008

In un primo momento il Prefetto di Venezia aveva stabilito con ordinanza immediata che, per la partita di domani  a Sant’Elena con il Verona, si ripristinasse il prezzo del biglietto-stadio da un 1,60 euro (andata e ritorno in vaporetto) che l’Actv aveva abolito lo scorso primo febbraio. Ma in serata i responsabili della stessa Actv hanno sollevato il problema di non poter provvedere in tempo utile a predisporre le macchine per l’emissione dei nuovi biglietti da 1,60 euro. E così il Prefetto e la Vela hanno alla fine raggiunto l’accordo che il prezzo del ticket speciale d’accesso domani al Penzo equivarrà al costo di un biglietto di Carta Venezia, cioè un 1,10 euro per l’andata e un altro 1,10 euro per il ritorno. Di questo vantaggio potranno usufruire ovviamente solo i tifosi arancioneroverdi che alle biglietterie degli imbarcaderi dovranno esibire o l’abbonamento al Venezia o il tagliando d’ingresso per la partita Venezia-Verona in programma domani a Sant’Elena, con inizio alle 14.30 e per la quale Fulvio D’Adderio (squalificato) e Paolo Favaretto, che andrà in panchina, hanno convocato i seguenti venti giocatori:… i portieri Lotti e Alfonso, i difensori Oscar Brevi, Pesoli, Pedrelli, Scantamburlo, Taurino, Teoldi e Teso, i centrocampisti Collauto, Ezio Brevi, Mateos, Drascek, Conean e Fornaio, e gli attaccanti Poggi, Gennari, Veronese, Antenucci e Pepe.  Mei e Mattielig sono squalificati, Aprea e Grighini infortunati, Pradolin e Striato non convocati. Intanto la curva ospite del Penzo va riempendosi se i posti disponibili sono circa 1.300 e stasera ne erano stati già venduti oltre 1.100 ai tifosi veronesi.

Annunci

Azioni

Information




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: