Grande Berretti veneziana: 4-2 a Ancona

2 02 2008

La Berretti del Venezia non finisce mai di stupire. Nel bene o nel male. Reduce dalla inattesa sconfitta casalinga di sabato scorso con il Foligno e sotto di due gol oggi a Ancona al 20′ del secondo tempo, gli arancioneroverdi sono riusciti nell’impresa di capovolgere il risultato e d’imporsi addirittura per 4-2, nonostante Sandro Perini abbia dovuto rinunciare all’ultimo momento a tre giocatori importanti quali il difensore Michael Cardin, ceduto giovedì al Vicenza, il centrocampista Marco Modolo, convocato con la prima squadra per la trasferta di domani a Sassuolo, e alla punta Marco Faggian, infortunato. Ancora non bastasse, la Berretti ha giocato dal 35′ del primo tempo in dieci per l’esplusione di Pietro Fiacchi (doppia ammonizione). La svolta del match, come si è detto, al 20′ della ripresa con la Berretti dell’Ancona in vantaggio di due reti (doppietta di capitan Bocolini)…, quando anche i marchigiani rimanevano in dieci (rosso da ultimo uomo) e Luca Conean non sbagliava dal dischetto del rigore. Poi l’uno-due di uno scatenato Dario Romanzin e di Simon Cavarzeran, subentrati rispettivamente alle punte Stizzoli e Cattelan (ex Milan), premiavano le scelte di Sandro Perini e mandavano in orbita la Berretti del Venezia. Sabato prossimo è prevista una nuova sosta del campionato Berretti che riprenderà il 16 febbraio con il Venezia che affronterà a Mira la capolista Cittadella nella partita più attesa della sesta giornata di ritorno.

Annunci

Azioni

Information




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: