Buona sgambata al Picchi di Jesolo: 2-2 con reti di Veronese e Antenucci

31 01 2008

Vivace e costruttivo pareggio nell’amichevole che il Venezia ha sostenuto nel pomeriggio all’Armando Picchi di Jesolo: 2-2 col Città di Jesolo, brillante formazione del girone triveneto della serie D. Nell’occasione Fulvio D’Adderio ha mescolato le carte schierando tutti i giocatori a sua disposizione, ma non variando l’assetto tattico. Nel primo tempo sono scesi in campo Lotti tra i pali, Teso O. Brevi e Mei in difesa, Collauto Modolo Pradolin e Teoldi a centrocampo, Poggi Gennari e Pepe di punta. Nella ripresa ha debuttato in porta il neo acquisto dall’Inter, Enrico Alfonso. Pesoli Teso e Scantamburlo hanno costituito il trio di difesa, mentre a centrocampo hanno agito Pedrelli Mattielig Pradolin e Teoldi, sostituito nel finale dal giovane Rigoni. Rivoluzionato anche il trio d’attacco con Conean Veronese e Antenucci. Subito in vantaggio lo Jesolo con il diciassettenne Maggiò dopo che Poggi aveva colpito il palo. Nel secondo tempo prima Veronese (al 5′) e poi Antenucci (al 22′) hanno ribaltato il risultato…, ma Segato, a dieci minuti dal termine, ha pescato la matta con una punizione da trenta metri che ha sorpreso Alfonso. Prima uscita in maglia arancioneroverde anche per Vincenzino Pepe che ha cercato l’intesa coi nuovi compagni di squadra. Buon rientro, anzi ottimo, per Ivan Pedrelli, bloccato cinque mesi fa da un’ernia al disco, per la quale è stato operato. In tribuna si è visto anche Ruben Grighini che sta accelerando i tempi di rientro dopo il grave infortunio patito a settembre ai crociati posteriori del ginocchio destro.    

Annunci

Azioni

Information




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: